Carisma Salesiano

Promessa. Una canzone a don Bosco

In occasione della Festa di don Bosco di questo 2023, due allievi dell'Astori di Mogliano Veneto hanno scritto una canzone dal titolo “Promessa”.


Don Bosco ha sempre creduto nel talento dei giovani, nelle loro grandi capacità creative, di costruirsi un futuro partendo dai loro sogni e desideri più profondi. Nel corso del tempo lo spirito di don Bosco continua ad interpellare le coscienze di migliaia di giovani che, toccati dal suo sogno e dalla promessa di infinito che continua a trasmettere a chiunque lo incontri, si mettono in gioco nei vari campi delle loro attitudini. 

In occasione della Festa di don Bosco di questo 2023, due allievi dell’Istituto Salesiano Astori di Mogliano Veneto, accompagnati dai salesiani che li seguono quotidianamente nel loro percorso di studi e di educazione, hanno scritto una canzone dal titolo “Promessa”, con annesso video girato all’interno del cortile scolastico. 
Una canzone in cui si intrecciano la vita di don Bosco e di un ragazzo, che si lascia accompagnare da lui in un cammino di incontro con l’amore misericordioso di Cristo. Don Bosco, di fatto, aveva fatto questa promessa: “Ho promesso a Dio che fino l'ultimo mio respiro sarebbe stato per i miei poveri giovani”. Ed è così che in questa canzone si respira il desiderio più intimo di don Bosco, aiutare i giovani a camminare a testa alta, rialzandosi dalle eventuali cadute che la vita può portare a vivere.

 

PROMESSA

(L. Zanus – E. Talin)

Vedo cose che non so 
Quando ti guardo negli occhi 
Partito da un sogno 
Verso i nostri cuori 
Tra mille orizzonti 
Destini nascosti 
Ho fatto una promessa la terrò a tutti i costi 
Niente rimpianti niente rimorsi 
Ti darò la mano se cadrai nei ricordi 
Che avevi in testa nei giorni scorsi 
Cadere e rialzarsi poi ci rende più forti
Perché Vedo cose che non so 
Quando ti guardo negli occhi 
Partito da un sogno 
Verso i nostri cuori 
Tra mille orizzonti 
Destini nascosti 
Ho fatto una promessa la terrò a tutti i costi 

(Giovanni Bosco)
Cara mamma sai ti scrivo che 
Sto bene anche se non sono come volevi te 
Ho dato tutto per far vivere ragazzi che sai non avrebbero potuto vivere
Tutto parte da un sogno fatto di notte 
Finisco in mezzo a dei ragazzi a fare a botte 
Alzo lo sguardo e dopo vedo te 
Ti riconosco in mezzo a tutta quella polvere
Ed è strano, questo destino amaro
Spegnersi lentamente senza avere niente in mano 
Ci sono giorni dove ti sogno, giorni che non parliamo 
Mamma tu dimmi come faccio a stare sempre calmo 
Che così non ce la faccio più 
Uso il mio cuore come passe-partout 
Alzo lo sguardo al cielo è sempre più blu 
E ci sei tu che mi guardi 

Vedo cose che non so 
Quando ti guardo negli occhi 
Partito da un sogno 
Verso i nostri cuori 
Tra mille orizzonti 
Destini nascosti 
Ho fatto una promessa la terrò a tutti i costi 
Niente rimpianti niente rimorsi 
Ti darò la mano se cadrai nei ricordi 
Che avevi in testa nei giorni scorsi 
Cadere e rialzarsi poi ci rende più forti
Perché 

(Un ragazzo)
Dio perdona i miei peccati perché ne ho bisogno
Troppi danni fatti agli altri che non mi ricordo 
Io cerco pace con la guerra che mi porto dentro 
Delle promesse che ti faccio che poi non mantengo 
se poi vado in basso sai rischio di non risalire e restarci davvero 
Sai quanti mesi ho aspettato con lo sguardo alto una mano un aiuto dal cielo
Preghiere stampate su ogni mio anello 
Ho appeso sul collo il tuo cuore spezzato
si unisce con quello che dentro nel petto

Vedo cose che non so 
Quando ti guardo negli occhi 
Partito da un sogno 
Verso i nostri cuori 
Tra mille orizzonti 
Destini nascosti 
Ho fatto una promessa la terrò a tutti i costi 
Niente rimpianti niente rimorsi 
Ti darò la mano se cadrai nei ricordi 
Che avevi in testa nei giorni scorsi 
Cadere e rialzarsi poi ci rende più forti
Vedo cose che non so 
Quando ti guardo negli occhi 
Partito da un sogno 
Verso i nostri cuori 
Tra mille orizzonti 
Destini nascosti 
Ho fatto una promessa la terrò a tutti i costi 

Versione app: 3.13.5.5 (94dd45b)