Carisma Salesiano

Un "Sì" per sempre

Professione Perpetua di Sr. Giada e Marco

Giornata di Festa per i Salesiani e le Figlie di Maria Ausiliatrice in occasione della Professione Perpetua di Suor Giada e Marco.


Domenica 15 ottobre, a Conegliano, due giovani consacrati hanno detto il loro "Sì, per sempre": Marco Canciani, salesiano di don Bosco, residente nell'opera salesiana di San Dona di Piave e studente di teologia presso il Laurentianum di Venezia e Suor Giada Gazziola, attualmente residente nella Comunità delle Figlie di Maria Ausiliatrice a Conegliano.

Hanno emesso la loro Professione Perpetua all'interno di una Celebrazione Eucaristica presieduta da don Igino Biffi, ispettore della INE alla presenza anche dell'Ispettrice ITV suor Antonella Franchini.

"Dalle parole di don Bosco emerge che la consacrazione religiosa è appartenere a Dio, è essere suoi e non d’altri, è una risposta ad una chiamata, una risposta che sa farsi sequela. Seguire Gesù nella vita consacrata è un cammino di espropriazione e la professione perpetua è il momento in cui dichiariamo a Dio: Sono tua, sono tuo per sempre", questo uno dei passaggi tratti dall'omelia di don Igino, il quale prosegue: "Cari sr Giada e Marco, non smettete mai di lavorare su di voi. Siete chiamati per sempre a cercare cosa desidera Gesù in voi, siete chiamati per sempre a radicarvi nella carità per essere, come don Bosco e Madre Mazzarello, strumenti dell’amore di Dio, siete chiamati per sempre a scoprire e a penetrare il fascino inesauribile della carità di Cristo per poter affascinare a Lui. È questo il compito affidato al mondo salesiano: far scoprire ai giovani che si è pieni di amore quando si è pieni di Dio. Prima che con le parole, fatelo con la testimonianza della vostra vita". 

Una giornata di Festa, dunque, a cui hanno partecipato numerosi giovani e altri membri della Famiglia salesiana, aiutando a rendere la celebrazione e il momento di fraternità un tempo di gioia e di condivisione.

Versione app: 3.13.5.5 (94dd45b)